• Sara

Ecobonus 2022: migliorare la classe energetica aumenta il valore dell'immobile?

L’Ecobonus è un insieme di agevolazioni fiscali previsto per effettuare dei lavori di riqualificazione energetica di un immobile. Queste agevolazioni consistono in una detrazione IRPEF o IRES, con aliquota che va dal 50% fino al 110%.


La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato l’Ecobonus fino al 31 dicembre 2024, mantenendo invariate le aliquote ordinarie sugli interventi trainati (dal 50% fino all’85%). Per i lavori trainanti il bonus arriva al 110% fino a tutto il 2023 per poi scendere a 70% nel 2024 e 65% nel 2025.





Le spese detraibili con l'Ecobonus 2022 prevedono un range che va dai 30 mila ai 100 mila euro, a seconda della tipologia di intervento:

  • 30 mila euro per la sostituzione degli impianti termici

  • 60 mila euro per la posa di pannelli solari o lavori sull’involucro

  • 100 mila euro per l’acquisto e l’installazione dei microcogeneratori


Come usufruire dell'Ecobonus?

Si può usufruire dell'Ecobonus in tre diverse modalità:

  • Detrazione in 10 anni nella dichiarazione dei redditi: l'impresa che svolge i lavori deve essere liquidata prima del termine degli stessi, per poi ricevere i soldi spesi tramite detrazione.

  • Cessione del credito: il beneficio fiscale maturato può essere ceduto a un terzo soggetto (banche, assicurazioni, Poste…) e quindi il contribuente può pagare all’impresa costruttrice solamente la percentuale di spese non detraibili.

  • Sconto in fattura: l’impresa (o il fornitore) anticipa le spese detraibili per conto del cliente, per poi recuperare il credito d’imposta.





Classe energetica e valore dell'immobile

La classe energetica indica la qualità energetica dell'immobile e permette di conoscere il fabbisogno di energia necessario per le utenze: riscaldamento, acqua calda, illuminazione. Di conseguenza permette di calcolare consumi e costi.





La determinazione della classe energetica, quindi, rappresenta uno dei valori principali nel calcolare il valore di un immobile; infatti un immobile con buona classe energetica equivale a sicurezza e modernità degli impianti


Come posso aumentare il valore del mio immobile?

Il progetto di riqualificazione energetica con Ecobonus 2022 nasce perché in Italia la maggior parte degli immobili è di classe energetica F o G. Per portare queste classi a una più elevata (la migliore è la A) si possono effettuare i seguenti interventi previsti dall'Ecobonus:


  1. Interventi sull’involucro edilizio.

  2. Installazione di impianti per la produzione di energia con fonti rinnovabili.

  3. Sostituzione dell’impianto di riscaldamento con uno a pompa di calore e a pannelli a pavimento.




Chi può richiedere l'Ecobonus 2022?

Il suddetto bonus spetta a tutti i contribuenti in possesso di un immobile non in costruzione, per il quale siano eseguiti interventi di riqualificazione energetica.

Hanno quindi diritto all’Ecobonus le seguenti categorie:

  • Le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni e i nudi proprietari

  • I titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)

  • I contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)

  • I locatari (affittuari) o comodatari

  • Gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.- associazioni tra professionisti

  • Gli Istituti autonomi per le case popolari e le cooperative di abitazione a proprietà indivisa

  • Il familiare convivente con il possessore o il detentore dell’immobile oggetto dell’intervento (coniuge, componente dell’unione civile, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado) se sostiene le spese per la realizzazione degli interventi e questi non siano effettuati su immobili strumentali all’attività d’impresa

  • Il convivente more uxorio, non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato (risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 64/2016), se sostiene le spese per la realizzazione degli interventi e questi non siano effettuati su immobili strumentali all’attività d’impresa

Fonte

30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti