Mutuo under 36: agevolazioni per i giovani 2022

Richiedere un mutuo per una prima casa è una grandissima opportunità, in questo momento, per i giovani under 36. Il Governo, infatti, ha varato una serie di agevolazioni per assicurare ai ragazzi un’autonomia abitativa e per tamponare il disagio giovanile.



Per coloro che sono in un’età inferiore ai 36 anni e con un Isee inferiore a 40.000 euro, infatti, il Governo Draghi ha dato l’accesso prioritario al Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa.


Questo decreto, denominato Decreto Sostegni bis, prevede per le richieste presentate dal 24 giugno 2021 al 31 dicembre 2022 l’estensione della garanzia del Fondo dal 50%, finora previsto, all’80% della quota capitale dei mutui concessi per l’acquisto della prima casa il cui importo è superiore all’80% del prezzo d’acquisto.



Il mutuo non può superare i 250.000 euro e l’immobile scelto non deve presentare caratteristiche di lusso, né rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi).


Mutuo under 36: come presentare domanda

Chi soddisfa i requisiti può presentare domanda alle banche o agli intermediari finanziari che hanno aderito all’iniziativa.



Suddetta domanda può essere presentata entro il 31 dicembre 2022, a cui va allegata la dichiarazione Isee.

19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti