• Sara

Vendere casa: 5 errori da non commettere

Vendere casa è un processo difficile e che richiede molto tempo, quindi è molto facile trovare fastidiosi intoppi o commettere errori.


In questo articolo cercheremo di darti una mano, individuando i 5 errori più comuni commessi da chi vuole vendere casa.





1. Non individuare il giusto prezzo di vendita

Il primo, enorme sbaglio che commettono quasi tutti quando mettono in vendita il proprio immobile è quello di sovrastimare il valore della propria casa. Questo errore è dato da diversi fattori: legame affettivo con il proprio appartamento, scarsa conoscenza del mercato immobiliare e il pensiero di non avere nessuna fretta di vendere e, quindi, di avere a disposizione tutto il tempo necessario affinché arrivi la proposta giusta.


Tutto ciò porterà a molte visite da parte di curiosi e di potenziali acquirenti che hanno in mente una cifra molto più bassa da voler spendere.


Al contrario, se hai fretta di vendere il tuo appartamento, potresti imbatterti in una svalutazione del tuo immobile, attirando dubbi degli acquirenti su eventuali problemi nascosti legati all'immobile.


Come si individua, allora, il giusto prezzo di vendita?

Il prezzo di vendita di un immobile si calcola con una formula precisa, che tiene conto di una serie di parametri. L’obiettivo è individuare il valore di mercato dell’immobile, che corrisponde a: Superficie commerciale * Quotazione al metro quadro * Coefficienti di merito


CLICCA QUI: "Valuta la tua casa gratis"

2. Documentazione incompleta o irregolarità non segnalate

Vi sono tutta una serie di documenti fondamentali affinché la vendita dell'appartamento avvenga nel migliore dei modi e senza intoppi. Primo fra tutti è la planimetria catastale aggiornata allo stato attuale della casa.


In caso di incongruenze, bisognerebbe aggiornarle prima di procedere con la vendita. In caso queste vengano volutamente nascoste, il rischio è quello di dover restituire il doppio della caparra e, di conseguenza, di rimetterci (oltre che di far sfumare la vendita).


Oltre alla planimetria, ci sono altri documenti fondamentali per la vendita. Abbiamo preparato una guida gratuita per non arrivare impreparato sull'argomento.


SCARICA LA GUIDA GRATUITA: "Certificazioni obbligatorie per vendere casa"

3. Non valorizzare l'immobile

Si sa: anche l'occhio vuole la sua parte. Un errore molto frequente, infatti, è quello di non valorizzare il proprio immobile per renderlo accattivante agli occhi dei potenziali acquirenti che vengono a visitarlo.


Un suggerimento efficace e veloce per rendere subito gradevole e d'impatto il tuo appartamento è quello di sgomberarlo quanto più possibile, per non rimpicciolire gli spazi con i mobili.


Un secondo suggerimento è quello di mettere in risalto l'illuminazione della casa, eliminando eventuali tende e pulendo a fondo finestre e tapparelle. Se la casa non è molto illuminata, posiziona delle luci artificiali o degli specchi in modo strategico: le persone sono più invogliate a comprare una casa luminosa.


LEGGI ANCHE: "Preparare la casa al servizio fotografico"

4. Non pre-qualificare gli acquirenti

Non tutti lo sanno, ma per vendere casa velocemente e senza intoppi è necessaria una pre-qualifica dei potenziali acquirenti.


Farlo non è difficile. In primo luogo bisogna chiedersi quali potrebbero essere le caratteristiche ideali dell'acquirente perfetto. Questo è fondamentale per aprire le porte dell'appartamento solamente a persone realmente interessate e che possiedono i requisiti economici per poterlo comprare.


GUARDA IL VIDEO: "Prequalifica dell'acquirente"

5. Non affidarsi a un'agenzia immobiliare o non darle l'incarico in esclusiva

La tentazione di vendere casa da soli è sempre allettante, perché spesso dà l'illusione di farci risparmiare. In realtà questo è un errore che potrebbe costare molto caro alle nostre tasche e al nostro tempo, perché per quanto possiamo essere informati, non saremo mai dei professionisti qualificati nel settore.


La guida di un'agente immobiliare ci farà scampare gli errori visti in precedenza e ci porterà alla vendita dell'immobile nel più breve tempo possibile.


Un altro errore da non commettere è quello di non dare l'esclusiva di vendita a una sola agenzia, con l'illusione di "vedere come va" e di cercare di ottenere un prezzo più alto.

Per quante promesse ti possa fare, un’agenzia che non ha l’esclusiva di vendita investirà meno sforzi ed energie nella presentazione del tuo immobile. Perché? Perché ovviamente nessuno investirebbe il 100% delle sue competenze, rischiando di non concludere l’affare.


Ancora un altro errore è non informarsi sulle competenze e recensioni delle varie agenzie, ma fermarsi alla prima incontrata e affidarle la vendita in esclusiva. Scegliere con cura la giusta agenzia immobiliare è fondamentale per guadagnare il massimo dalla propria vendita ed evitare di fare una scelta sbagliata.


GUARDA IL VIDEO: "Quale agenzia scegliere?"

68.264 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti