• Sara

Perché investire nelle locazioni nel 2022?

Aggiornamento: 14 ott

Se sei giunto qui è perché ti stai chiedendo se acquistare un immobile da affittare sia un investimento utile. Ragionando in termini di risparmio, attualmente con una banca si può ottenere circa il 4% per un prestito fisso a lungo termine. Da non sottovalutare è anche il fatto che entro aprile il tasso di inflazione raggiungerà probabilmente un 8%, il che significa che potresti perdere denaro senza accorgertene. Quindi, se stai cercando di costruire un gruzzolo, probabilmente la miglior considerazione da fare è proprio quella di investire in una proprietà da affittare.


Cos'è una proprietà da affittare?

Una proprietà da affittare, così come dice il nome, non è altro che una proprietà che acquistata con l’idea di affittarla, piuttosto che viverci dentro. Per questo tipo di immobili, quando ci si rivolge a una banca per richiedere un mutuo, si deve spiegare che l’acquisto è finalizzato a un investimento locativo. Questo perché a questa tipologia di prestiti si applicano regole, condizioni e tariffe diverse.



Opportunità di investimento

Nel settore immobiliare ci sono due principali opportunità che ti permetteranno di trarre guadagno attraverso un investimento: una proprietà e un acquisto finalizzato alla locazione.


LEGGI ANCHE: "Affitto: come ridurre il rischio di inquilini problematici"

Proprietà

La proprietà è sempre stata la prima opzione per potersi garantire un reddito quasi sicuro anche in pensione. Molte persone, però, hanno ereditato una casa del valore di centinaia di migliaia di euro e si sono ritrovate in situazioni di facile gestione. Da tenere sempre a mente è che una casa piena di ricordi, per quanto valore affettivo possa racchiudere al suo interno, lascia soltanto una pesante eredità, senza alcun reddito per il futuro.



Immobile da acquistare in locazione

Investendo in proprietà da affittare, hai potenzialmente un reddito pensionistico molto buono. Se avessi investito in una proprietà a prezzo medio nel 2005, la tua proprietà di €150.000 ora varrebbe in media €250.000, poiché si è verificato un forte aumento del 67%.

È importante non commettere l’errore di pensare che diventerai il proprietario dell’immobile dopo la scadenza del mutuo: per percepire un guadagno è importante vendere l’immobile.


LEGGI ANCHE: "Contratto di affitto: quale scegliere?"


Alla luce di ciò, affittare un immobile sembra un’opportunità molto promettente anche prima del profitto finale dovuto alla vendita dello stesso. Se l'investimento è stato fatto correttamente, puoi anche aspettarti un piccolo reddito collaterale per il tempo in cui affitti la proprietà.

Inoltre, una proprietà in affitto potrebbe farti risparmiare denaro anche in altri modi. Ad esempio, se potresti risparmiare anni di affitto a un figlio che decide di iscriversi all'università.


Perché la proprietà in affitto è una buona opzione nel 2022?

Nel 2021, i tassi di base delle banche italiane sono finalmente aumentati da un 0,1% a un 0,75%. Questi tassi hanno enormemente beneficiato i proprietari di case e gli investitori. Questo significa cattive notizie per gli investitori immobiliari, ma significa anche che questo è un ottimo momento per bloccare un mutuo a tasso fisso su una proprietà adeguata, prima che in futuro si verifichino ulteriori aumenti di allentamento dell’inflazione.

Dal momento in cui da gennaio 2020 al 2021, anche i prezzi delle case sono aumentati, è anche una buona opportunità concludere un acquisto, prima che i prezzi aumentino ulteriormente.



A cosa prestare attenzione

Alcune delle cose che dovresti fare in quanto proprietario, sono:

  • Installare allarmi per il monossido di carbonio e il fumo

  • Testare l'impianto elettrico e gli elettrodomestici

  • Garantire manutenzione

  • Ottenere un certificato per l’impianto a gas annuale, da un professionista qualificato

Per altri consigli puoi consultare il nostro articolo specifico: 5 consigli per prendersi cura del proprio immobile in affitto.



17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti