• Sara

Vendere casa: 5 consigli per farlo al meglio

Vendere casa è un passo importante, che spesso richiede il giusto tempo e una buona dose di pazienza.


Negli ultimi tempi è diventato più difficile vendere un immobile rispetto agli anni passati, poiché il mercato immobiliare è cambiato, subendo gli effetti della crisi economica.





Per riuscire, quindi, a portare a termine una trattativa soddisfacente, bisogna prestare maggiore attenzione alle esigenze dei potenziali acquirenti e alle mode attuali che potrebbero rendere più accattivante il tuo appartamento. Di seguito, quindi, abbiamo stilato per te 5 ottimi consigli per vendere al meglio (e più velocemente) la tua casa.


GUARDA IL VIDEO: "Il mercato immobiliare è cambiato?"

1. Valuta una ristrutturazione

Dal momento in cui la concorrenza è alle stelle, bisogna guardare con occhi imparziali il proprio immobile e domandarsi se ci siano delle modifiche da poter apportare, che lo rendano più appetibile agli occhi di chi viene (o verrà) a visitarlo.





Soffermati su quegli elementi che risaltano subito alla vista, come il pavimento in legno un po' usurato dal tempo, o gli infissi un ormai datati e rovinati, o anche i muri che vorrebbero una rinfrescata e per finire dai uno sguardo ai sanitari.


LEGGI ANCHE: "Casa da ristrutturare: come venderla"

2. Armati di documentazione

Esistono una serie di documenti fondamentali per poter avviare la vendita di un immobile, indispensabili sia per iniziare qualsiasi tipo di trattativa, che per stabilire un prezzo di vendita adeguato.





I documenti che ti serviranno sono:

  • atto di vendita;

  • certificazioni energetiche;

  • piano catastale;

  • documenti condominiali relativi ai millesimi;

  • calcolo delle spese con bollettini già saldati;

  • eventuale ipoteca o contratto di locazione


GUARDA IL VIDEO: "Documenti necessari alla vendita di casa"

3. Decidi come (e con chi) vendere

Una delle prime decisioni da prendere è se procedere in modo privato o se farsi aiutare da un'agenzia immobiliare. Entrambe le scelte sono valide, ma nel primo caso devi tenere in considerazione il fatto che dovrai dedicare molto più tempo alla questione.


Naturalmente l'agenzia immobiliare ha un suo costo, il quale solitamente si aggira intorno al 3-4% del prezzo finale di vendita.





Il vantaggio di affidarsi a un'agenzia è che svolge per te tutto quel lavoro che, in caso contrario, dovresti fare da solo, come ad esempio pubblicizzare la vendita e cercare il compratore interessato. Si occuperà anche di procurarti tutta la documentazione necessaria di cui parlavamo sopra e di stabilire un prezzo equo per il tuo immobile, senza rischiare svalutazioni. Inoltre farà visionare la casa solo agli acquirenti prequalificati, senza farti perdere troppo tempo con clienti disinteressati o turisti immobiliari.


GUARDA IL VIDEO: "Prequalifica dell'acquirente"

Di fondamentale importanza è il fatto che l'agenzia immobiliare seguirà il percorso della tua vendita, dalla proposta d'acquisto all'atto di vendita vero e proprio con il rogito.


4. Il prezzo di vendita adeguato

Essenziale è stabilire il prezzo corretto dell'appartamento che si vuole mettere in vendita. Se vuoi un documento professionale da poter sottoporre ai potenziali acquirenti, che riporti una cifra esatta, puoi richiedere una perizia che però ti verrà a costare qualche centinaia di euro.


Quest'ultimo è un documento indispensabile perché non solo indica quale sia il prezzo corretto della tua casa, ma offre anche una panoramica sullo stato generale in cui si trova l'immobile e i vari impianti. Se ti rivolgi a un'agenzia immobiliare, questo servizio è gratuito.





Nel caso in cui tuo non voglia né rivolgerti a dei professionisti per la perizia, né a un'agenzia immobiliare, puoi cercare tu stesso di stabilire il prezzo, assumendoti tutti i rischi che questo comporta.


GUARDA IL VIDEO: "Determinazione del prezzo di un immobile"




Girovagando in internet, comunque, potrai trovare molte informazioni per stabilire il prezzo corretto di un immobile. Di seguito ti lasciamo il link della nostra guida.


LEGGI L'ARTICOLO: "Come si valuta un immobile? 5 parametri da seguire"

5. Fai delle belle foto

Una cosa che non tutti sanno è che i potenziali acquirenti sono frettolosi e difficilmente vengono a visionare un appartamento che non sia fornito di fotografie pulite e ordinate. Inoltre, vogliono avere tutte le informazioni possibili ancora prima della visita.





Cerca quindi di essere il più preciso possibile sulla zona, le sue caratteristiche e quelle del tuo appartamento e soprattutto non dimenticare di inserire nell'annuncio foto dell'immobile sia interne che esterne.





Per fare delle belle fotografie dovrai scegliere la luce ottimale, meglio se di mattina e in una bella giornata soleggiata. Cerca, inoltre, di eliminare tutti gli effetti personali e gli elementi decorativi superflui: le foto devono essere pulite e l'arredamento molto minimal. Puoi ispirarti alle foto dei cataloghi di negozi d'arredamento.


LEGGI L'ARTICOLO: "Prepara la casa al servizio fotografico"
136 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti